Futon | Materassi biologici | Materassi in lattice naturale | materassi in lana bio | Materassi in fieno alpino bio | Cuscini biologici | Copriguanciali bio e coprimaterassi bio | Cuscini terapeutici | Fieno alpino biologico | Cirmolo bio

postheadericon PERCHE’ SCEGLIERE IL COTONE BIOLOGICO?

Il cotone sopperisce quasi al 50% al fabbisogno globale di fibra ed è percepito come “naturale” dalla maggior parte dei consumatori. Eppure per coltivarlo viene utilizzato quasi il 25% di tutti i pesticidi applicati alle culture agricole e l’11% di pesticidi sul 2,5% delle aree coltivabili del mondo. I problemi legati all’uso dei pesticidi includono: ridotta fertilità del suolo, inquinamenti frequenti delle acque, riduzione della biodiversità delle aree circostanti e avvelenamenti di animali selvatici e bestiame. In cima a tutto questo, ogni anno muoiono almeno 20.000 persone a causa di avvelenamenti da pesticidi e 3 milioni soffrono di malattie acute o croniche causate dagli effetti dei pesticidi stessi. Spaventose statistiche! (Le cifre sono state tratte dal Pesticide Action Netwok (PAN UK) – Organic Cotton— Una guida pratica per il mercato britannico).

“Lavorare con la natura e non contro” è il principio di base dell’agricoltura biologica.

I campi di cotone biologico sono fertilizzati naturalmente, le aziende che si guadagnano il marchio biologico utilizzano culture prive di pesticidi da almeno tre anni consecutivi. I coltivatori di cotone biologico utilizzano fertilizzanti organici e attuano rotazione manuale delle culture e gestione integrata delle specie nocive.

E’ PER QUESTO MOTIVO CHE NOI DI CUSCINI BIO,SCEGLIAMO SOLO COTONE BIOLOGICO.IL NOSTRO PROVIENE DALL’INDIA ATTRAVERSO LA FONDAZIONE BIORE’ LO ACQUISTIAMO DIRETTAMENTE IN UN VILLAGGIO DI CONTADINI.IL PROGETTO CONSISTE NELLA TUTELA DEI LAVORATORI E DELLE LORO FAMIGLIE,NELLA COSTRUZIONE DI SCUOLE,AMBULATORI MEDICI E TUTTO CIO’ CHE PUO’ SERVIRE AL BENESSERE DEI LAVORATORI E DELLE LORO TERRE.

i cuscini in cotone biologico da bambino e la biancheria,Cuscino cotone Bio – bimbo (40×60)Organic cotton pillow – children (40×60),piumino Coperta Vegana singola – peso intermedioSingle vegan blanket – middle weight,sono quanto di piu’ naturale,piacevole ed etico che possiamo offrire ai nostri piccoli uomini del futuro:

  • Il cotone biologico è più morbido perché le fibre vengono lasciate intatte e non sono rovinate dai prodotti chimici che vengono solitamente utilizzati in agricoltura e nella lavorazione del cotone convenzionale.
  • Il cotone biologico ha un buon odore perché non è finito con formaldeide
  • Il cotone biologico è ipo-allergenico grazie l’assenza di prodotti chimici rende il tessuto più traspirante. la biancheria da letto e i cuscini per bambini in cotone bio sono i prodotti migliori da utilizzare in caso di eczema e dermatiti.
  • Il cotone biologico è più traspirante di quello convenzionale, favorisce quindi una migliore termoregolazione e la pelle respira meglio!

Il cotone biologico è una scelta più sana sia per l’ambiente sia per il bebè, per questo oggi abbiamo una produzione più attenta e consapevole di prodotti specifici per bambini in cotone biologicoBiore_equosolidaleCoperta-di-cotone-veganalogo-gots-trasparente-2Materasso in lattice con federa in cotone biologico cert. GOTS – h 10 cm.Latex mattress with organic GOTS certified cotton pillow case – h 10 cm.




Lascia un Commento

postheadericon ETICHETTATURA…MA E’ COSI’ IMPORTANTE??

Sapere come leggere le etichette dei tessuti(in questo caso i nostri Coprimaterasso imbottito/Topper in cotone Bio (con elastico)Organic cotton filled mattress cover / topper (with elastic anchor bands),cover dei materassi…ecc) che intendete lavare è una conoscenza essenziale per riuscire a lavarli al meglio risparmiando energia, riducendo l’impiego di detersivi spesso inutili, ottenendo alla fine un risultato migliore senza correre anche il rischio di rovinarli.

.

L’etichetta e’ obbligatoria per legge:
L’etichetta è la vera e propria carta d’identità di un capo(sia un capo di abbigliamento che un qualsiasi altro prodotto che avete acquistato) L’etichetta deve riportare:

  • il nome o il marchio del fabbricante
  • la  composizione del tessuto con  la  dichiarazione delle fibre;
  • le  istruzioni  relative  alle modalità di pulitura e stiratura.

Per la manutenzione del prodotto tessile l’etichetta deve indicare come lavare il capo, se e come stirarlo, la possibilità di candeggiarlo.
Quando il simbolo è sbarrato da una “X” significa che il trattamento specifico non è possibile applicare il trattamento in questione.

La legge prevede l’esistenza dell’etichetta e specifica che in essa debbano essere riportate informazioni riguardanti la composizione e la manutenzione dei prodotti. Una circolare del Ministero dell’Industria ha infatti esteso anche a questo settore le disposizioni previste per l’etichettatura di un gran numero di prodotti dalla Legge 126/91 e dal relativo Decreto di attuazione (D.M. 8.2.1997, Nr. 101).

Oggi non è più possibile vendere capi sprovvisti di tale etichetta, e il consumatore può segnalare eventuali inadempienze alla Camera di Commercio, ufficio UPICA, che svolge l’attività di controllo e di applicazione delle sanzioni (in questo caso, fino a 3.000€)..

La manutenzione:
Le indicazioni sulla manutenzione aiutano a scegliere il tipo di trattamento più adeguato per la cura dei capi. Sapere come leggere le etichette  con riferimento al trattamento è la cosa principale: vediamo i differenti tipi di lavaggio dei nostri principali prodotti lavabili:

 

NOI ,DELLO STAFF CUSCINIBIO,TENIAMO A DIRE CHE I LAVAGGI SONO CERTO IMPORTANTI ,MA PIU’ IMPORTANTE E’ LAVARE QUANDO E’ NECESSARIO …PERCHE’ SPESSO ,BASTA ARIEGGIARE  COSTANTEMENTE ,PER DARE LA POSSIBILITA’ AL LA LUCE DEL SOLE DI FARE IL SUO MESTIERE…AL VENTO DI PORTARE VIA LE IMPURITA’,IL TUTTO IN MODO NATURALE E SENZA SPRECHI DI ALCUN GENERE.

IL TROPPO STROPPIA ANCHE NEI LAVAGGI!!!ACQUA




Lascia un Commento

postheadericon LO STRETTO LEGAME TRA SONNO E INVECCHIAMENTO CEREBRALE

Il cervello è un organo straordinario che, a differenza di altre parti del corpo, non si usura, anzi  funziona in maniera piu’ efficace se ALLENATO. Per preservare la salute cerebrale è importante riposare bene: secondo gli esperti dormire male contribuirebbe al declino cognitivo e al rischio di demenza…

Numerosi studi hanno dimostrato come il sonno e l’invecchiamento cerebrale siano strettamente correlati; da un lato dormire poco e male contribuisce al declino cognitivo e al rischio di demenza; dall’altro, con il passare degli anni si assiste a un’alterazione del ciclo sonno/ veglia con maggiore vulnerabilità a stimoli esterni a causa della riduzione delle onde delta del sonno profondo, con conseguente maggior frammentazione del sonno.

Riposare bene è fondamentale, ma non sempre si riesce a farlo a causa di stili di vita frenetici ..ma anche la scelta di un cuscino adatto non andrebbe sottovalutata, spesso infatti quando compriamo un cuscino  facciamo una scelta di impulso, mettiamo sul carrello della spesa un cuscino fra tanti…ma non è il modo giusto ..perchè su quel cuscino passaremo un terzo della nostra giornata.

Quando acquistiamo un cuscino ci domandiamo se è quello giusto per il nostro modo di dormire? Il nostro cuscino è un articolo molto personale! Per esempio dormiamo sul fianco? Allora dovremmo sceglierne uno piu’ alto ma sempre cedevole, un esempio ….come il nostro Cuscino in fiocco di cotone Equosolidale, morbido ma sostenuto….

Se soffriamo di torcicollo, dolore alla cervicale va benissimo il cuscino con la Pula di Farro, comodo e avvolgente si modella al nostro collo, il suo profumo di paglia è un dolce invito al sonno più profondo che ci sia….!!

E se il tanto desiderato sonno tarda a farci visita possiamo aiutarci con la nostra Aromaterapia basta infatti aggiungere un po’ di lavanda, oppure una manciata di camomilla, per rilassarci e prendere sonno piu’ facilmente.

Ciao…e buona notte!!!

Biore_equosolidaleoli_essenziali




Lascia un Commento

postheadericon L’INTERPRETAZIONE DEL SONNO

Leggendo qua e la’ mi e’ rimasta impressa una cosa che ha scritto “Freud”,se non sbaglio nell’”l’interpretazione dei sogni”….IL SONNO E’ IL REGALO CHE DIO FA AI SUOI AMICI  …!!!BE’ CONFESSO CHE CHE IO E LUI, ALLORA SIAMO GRANDI AMICI…perche’ di buon sonno io sono una cultrice.Non mi vergogno a dire che dormire ,a me piace davvero tanto!!!Sara’ per questo che,nella linea cuscinibioCuscino ai fiori di Bach: GIOIANUOVAPillow with Bach flowers: GIOIANUOVA [new joy], cerco di fare cuscini  che davvero portino a godere di questa funzione …importante quanto mangiare ,bere …Goderti una buona notte di sonno è uno dei regali più importanti che puoi fare a te stesso, ti farà sentire bene ed in salute. Dormire infatti permette al tuo corpo di ristorare le energie utilizzate durante il giorno e abbassa il livello di stress e tensioni, dopo un buon sonno la nostra mente è pronta ad affrontare una nuova giornata con efficacia. Non dormire a sufficienza, o dormire male, invece abbassa progressivamente il nostro livello di energie fisiche e mentali.
Rendi il tuo letto paradisiaco.
 Rendi la tua camera da letto un posto davvero accogliente, tienila in ordine, scegli un arredamento piacevole ed invitante ed una luce calda e soffusa. Fai un piccolo sforzo ed acquista le lenzuola migliori che puoi permetterti. Un ambiente ed un letto il più possibile confortevoli renderanno il tuo sonno più soddisfacente. Per questo motivo stiamo ultimando una linea di lenzuola e copri piumini in cotone biologico certificato GOTS,il meglio in campo di tessuti.

Morbidi e setosi…cosi’ piacevoli che e’ impossibile non addormentarcisi!!!

La loro colorazione neutra ,la naturalita’ del filato,il profumo del cotone biologico rilassa anche la persona piu’ nevrile che ci possa essere…

Chiedici info ….www.cuscinibio.itletto-con-zanzariera-via-interiorbreak-1




Lascia un Commento

postheadericon PULA DI CANAPA BIO – il vegan che fa bene alla salute

I semi di canapa hanno incredibili proprietà terapeutiche:

  • posseggono proprietà antinfiammatorie ed antiossidanti
  • rinforzano il sistema nervoso
  • combattono diverse malattie respiratorie (asma, sinusite, tracheite), della pelle (eczemi, acne), cardiovascolari, colesterolo, artrosi e arterosclerosi

Recenti studi scientifici ne hanno confermato l’efficacia contro il dolore neuropatico, spastico, nonchè nelle sindromi dolorose della sclerosi multipla.
Altissimo l’effetto antinfiammatorio sin dal primo utilizzo, soprattutto in caso di cervicale, contratture e dolori reumatici.

La pula di canapa bio ha molto da offrire in campo alimentare, tessile, ambientale.
(pianta robusta che  necessita di poca acqua, al contrario del cotone).

Si parla sempre mosemi-di-canapalto di ambiente, ma se ne parla anche molto a sproposito. Infatti, nonostante i tanti dibattiti, quando c’è una possibilità di sostituire il petrolio con materie prime naturali e rinnovabili, nessuno se ne accorge (così come nessuno si è mai accorto del più grande sperpero di risorse energetiche della Storia, quello del metano). Certo, è molto difficile oggi immaginare un’economia sviluppata che possa fare a meno del petrolio, dei milioni di alberi abbattuti ogni anno per fare la carta, e dei prodotti dell’industria chimica. Ed è altrettanto difficile immaginare una società affluente senza le montagne di rifiuti, l’inquinamento e gli altri danni all’ambiente a cui siamo da tempo abituati.
Eppure una concreta e fondata speranza esiste: questa speranza ci viene dalla canapa. Con le materie prime della canapa si possono produrre, in modo pulito ed economicamente conveniente, tessuti, carta, plastiche, vernici, combustibili, materiali per l’edilizia ed anche un olio alimentare di altissime qualità. La canapa è stata, tra le specie coltivate, una delle poche conosciute fin dall’antichità sia in Oriente che in Occidente. In Cina essa era usata fin dalla preistoria per fabbricare corde e tessuti, e più di 2000 anni fa è servita per fabbricare il primo foglio di carta. Nel Mediterraneo già i Fenici usavano vele di canapa per le loro imbarcazioni. E nella Pianura Padana la canapa è stata coltivata per la fibra tessile fin dall’epoca romana. Ma quali sono le materie prime della canapa, e quali prodotti se ne possono ottenere? un ottimo esempio può essere dato dal nostro Cuscino in Pula di Canapa Bio

Provare per credere…..cuscino_in_pula_di_canapa_bio

 




Lascia un Commento

postheadericon Aromaterapia

L’aromaterapia è una forma di trattamento naturale a base di oli essenziali ed elementi vegetali, utile per risolvere problemi e disturbi a livello sia fisico che psicologico. Accanto agli oli essenziali, vengono utilizzati altri materiali che servono da vettori alle sostanze presenti nelle essenze, come il cotone organico, la lana, il miglio, il farro.

oio-lavanda

Lavanda: Un intenso profumo che rigenera la mente e il corpo. Contrasta i fastidi psicologici (stati di ansia, ipereccitabilità, cefalea muscolo-tensiva, emicrania) e le  affezioni respiratorie quali tosse e raffreddore.

 

Camomilla: Una dolce carezza per un riposo piacevole e rilassante. Sedativa, spasmolitica, antibatterica, normalizzante del ciclo mestruale, antidepressiva, antidolorifica. La camomilla è efficace contro l’insonnia e contribuisce a migliorare la qualità del sonno.

 

Petali di Rosa: Il cuscino dell’amore per notti emozionanti. L’ olio essenziale di rosa agisce sul sistema nervoso rinforzandone i connettori, risvegliando la sessualità e combattendo il calo del desiderio.

 

Erbe di montagna: Per chi ama gli aromi d’alta quota. Arnica, genziana, melissa, calendula e fiori di fieno per un effetto rinfrescante, antireumatico e analgesico.




Lascia un Commento